News

Cosa fare contro mani e piedi freddi?

In particolare in inverno dobbiamo combattere contro mani e piedi ghiacciati. Cos’altro si può fare, oltre a indossare degli spessi calzettoni? E perché bisogna fare attenzione in particolare quando mani e piedi sono costantemente freddi?

socken_b

Naturalmente una delle cause più comuni di mani e piedi freddi è la bassa temperatura. Quando questa scende, il nostro corpo cerca di proteggere tutti gli organi più importanti – come per esempio il cuore – dal freddo. Per mantenerli al caldo, il calore viene sottratto a mani e piedi e ridistribuito. L’organismo contrae i vasi sanguigni e riduce quindi il trasporto di sangue caldo a mani e piedi che di conseguenza si raffreddano.

Anche l’umidità può essere all’origine di mani e piedi ghiacciati. La pelle umida provoca freddo per evaporazione, se l’umidità sulla pelle trasporta il calore verso l’esterno. Anche in questo caso il corpo reagisce restringendo i vasi sanguigni. Le persone con una forte sudorazione dei piedi devono quindi combattere spesso con delle dita dei piedi fredde.

Consigli contro mani e piedi freddi

Mani e piedi gelidi si possono prevenire stimolando la circolazione. L’alternanza di caldo e freddo, come per esempio dei bagni caldi e freddi o la sauna, risulta particolarmente efficace. Oppure in inverno potete saltare rapidamente nella neve, facendo tuttavia attenzione ad asciugare e riscaldare immediatamente i piedi.

Eccovi altri consigli per tener caldi piedi e mani:

  • Indumenti appropriati: calzini caldi e guanti proteggono dal freddo. Le scarpe non dovrebbero essere troppo strette, in caso contrario eserciteranno una pressione sui vasi sanguigni, complicando la circolazione.
  • Massaggi: massaggi leggeri a mani e piedi stimolano la circolazione.
  • Creme: anche delle creme speciali con sostanze attive stimolanti per la circolazione possono aiutare a riscaldare mani e piedi.
  • Bere acqua: la mancanza di liquidi aumenta la densità del sangue. Per questa ragione occorre bere molto affinché il sangue possa circolare meglio.
  • Movimento: fuori all’aria fresca! Anche il movimento regolare stimola la circolazione.

Attenzione a mani e piedi costantemente freddi

Non sempre il freddo e l’umidità sono la causa di mani e piedi freddi. Questi ultimi possono anche essere un sintomo di disturbi della circolazione. Le cause possono essere per esempio:

  • Pressione bassa: anche la pressione bassa può impedire un buon apporto di sangue a mani e piedi.
  • Calcificazione vascolare: la calcificazione vascolare, o i depositi nei vasi sanguigni, diminuiscono la circolazione. Si formano a causa di grassi – soprattutto il colesterolo favorisce il restringimento dei vasi.

Anche il sistema nervoso ha un ruolo importante nell’approvvigionamento di calore. Infatti è attraverso questo che l’organismo regola la circolazione sanguigna con l’impiego di ormoni. Di conseguenza un disturbo del sistema nervoso può tradursi in una disfunzione della regolazione del calore. Vi influiscono inoltre anche le disfunzioni ormonali, come per esempio l’ipotiroidismo.

Infine anche la psiche ha un effetto sul nostro corpo. Attraverso il sistema nervoso e gli ormoni, i disturbi psichici possono influire sulla circolazione. Quindi lo stress, per esempio, rappresenta una potenziale causa per mani e piedi freddi.