Yoga – uno «sport» delicato dagli effetti intensi

«Yoga» da tempo non è più una parola straniera e nel corso del tempo questa disciplina si è sviluppata in una sorta di sport di moda. Per molti lo yoga costituisce una parte fondante della propria giornata, fungendo da compensazione ideale della quotidianità stressante ed esigente del lavoro.

Si srotola il tappetino e via! Lo yoga può essere praticato quasi dappertutto.

Ma con yoga si intende molto di più che esercizi fisici. Attraverso la combinazione di asana (posizioni statiche), pranayama (esercizi di respirazione), meditazione e tecniche di depurazione (kriya), oltre al livello fisico ci si rivolge anche al piano mentale e spirituale del nostro corpo.

Effetti dello yoga sul nostro corpo

Praticando lo yoga regolarmente, non solo si sviluppano mobilità e flessibilità, ma – oltre agli effetti sul corpo – si ottengono anche modifiche al livello di psiche e mente:

  • rafforza la muscolatura
  • il respiro diventa profondo e regolare
  • riduce tensioni interiori
  • rafforza il sistema immunitario
  • migliora le capacità di concentrazione
  • calma i pensieri
  • e molti altri cambiamenti positivi

Perché lo yoga ha un effetto così intenso sul nostro corpo?

«Lo yoga è una specie di ginnastica» – questa frase si sente spesso, ma non è vero! A differenza della ginnastica classica, lo yoga si basa su diversi elementi come una corretta respirazione o la consapevolezza nell’esercizio delle asana. Ad essere precisi, lo yoga non è uno sport, ma una disciplina olistica mirata ad armonizzare corpo, mente e anima.

Nell’esecuzione delle asana è stabilito quando si deve inspirare ed espirare. Quando si inspira, i battiti cardiaci si velocizzano, mentre quando si espira il polso rallenta. Concentrandoci sul respiro si influisce sul sistema nervoso, che regola i nostri muscoli ed organi.

Come può integrare lo yoga nella tua quotidianità?

Spesso le nostre giornate si contraddistinguono per stress, frenesia, scadenze e la necessità di essere all’altezza di grandi aspettative. Molte persone non notano neanche più che respirano in maniera superficiale, impedendo quindi del tutto una respirazione profonda e completa. È importante contrastare quest’abitudine, sviluppando attenzione e consapevolezza nella quotidianità e indirizzandole verso il nostro corpo.

4 semplici consigli per la vostra giornata:

Attenzione:
Invece di svolgere diverse attività contemporaneamente (multitasking), cercate di concentrarvi solo su una cosa alla volta. In caso contrario si generano dispersione dell’energia mentale e tensione.

Rapido riposo:
15 minuti di rilassamento profondo (in sanscrito «savasana») dopo il pranzo sono preziosi e funzionano meglio di un pisolino, che spesso ci fa risvegliare più stanchi di quando ci siamo addormentati.

Un toccasana per la schiena:
Potete effettuare facilmente questo esercizio sedendo su una sedia da ufficio. Sedete con la schiena dritta e allungate le vostre braccia verso l’alto. Afferrate con una mano il polso dell’altra e ritirate delicatamente l’ombelico verso la colonna vertebrale. Ora piegatevi leggermente dal lato della mano che afferra il polso e allungate il fianco. Respirate consapevolmente nelle costole e osservate come si scioglie la tensione. Cambiate lato e ripetete l’operazione.

Per tutti quelli che lavorano in ufficio:
Sedendo a lungo la nostra muscolatura dei flessori dell’anca può rattrappirsi e provocare dolori o tensioni alla schiena. È quindi raccomandabile se possibile restare in piedi per distendere interamente la schiena e la colonna vertebrale. Le scrivanie per lavorare in piedi sono ideali per restare dinamici.

In che misura Sanagate partecipa ai costi per lo yoga?

L’assicurazione malattie partecipa ai costi tramite l’Assicurazione per medicina alternativa, a condizione che siano soddisfatte le seguenti condizioni:

  • Le lezioni devono essere guidate da terapeuti alternativi con il relativo riconoscimento RME (hatha yoga, n° RME 88). L’RME è un sistema di controllo qualità tramite cui si verificano la formazione, l’esperienza pratica e il perfezionamento di terapeuti attivi nel settore della medicina complementare e alternativa.Potete trovare i terapeuti riconosciuti da Sanagate tramite la nostra ricerca del terapeuta.
  • I trattamenti possono essere effettuati come terapia individuale o di gruppo.
  • I contributi per trattamenti alternativi riconosciuti (tra cui hatha-yoga) sono rimborsati all’80% fino a max CHF 1500.– per anno civile.

Potrete trovare maggiori informazioni sull’Assicurazione per medicina alternativa sul nostro sito sotto Assicurazione per medicina alternativa.

 

 

SHARE....